News Marketing del 21 Agosto 2021 by Fabio Antichi

Cattura

🍀 #NewsMarketing le principali di agosto (e poi ce ne restano 1000 😛)
Segnalami le Tue news!
1🔴 #Google ha iniziato a sostituire i tag del #titolo nelle #SERP Angelo Puggioni & Amin El Fadil
2☎ le 3 caratteristiche di una #CTA che funziona Ferdinando de Blasio di Palizzi
3✅ 11 principi del #design e come usarli Marco Schippa
4✅ #Linkedin video call: primi test Francesco De Nobili
5✅ #Instagram testa nuovi annunci nella scheda Negozio per evidenziare prodotti specifici Roberto Romeo
6✅ #Cannibalizzazione #SEO cos’è e quando preoccuparsi Giovanni Sacheli
7🥜 #QualityScore is NOT a component of Ad Rank in #googleads Amy Hebdon
8✅ #Fecebook Ottimizzazioni del testo Personalizzate Sergio Graziano Polo
9✅ #ElonMusk, ha presentato il progetto di un robot umanoide Giovanna Di Troia
10✅ Nuovo strumento di #Google per segnalare i bug di #indicizzazione Angelo Puggioni
11🥜 #Checkout con social proof o no? Thomas Wedge Cuneo
12✅ #Email personalizzate = più vendite per un ecommerce Andrea Cannizzaro
13✅ NEW #Facebook #PerformanceOverview dashboard Bram Van der Hallen
14✅ #Competitors Indiretti ⭕️Andrea Longhi
15✅ Beni di #lusso e online, entro il 2025, 1/5 delle vendite online Mariachiara Marsella
16✅ #SearchConsole, cosa guardare Francesco Margherita
17✅ #LinkedIn ha pubblicato una nuova guida sul valore del #brand Alessia Smeragliuolo
18✅ Ads in arrivo anche nella tab Shop di #Instagram Michael Vittori
19✅ Ottimizzazione #SEO di un #ecommerce? Andrea Giudice
🔹 Per la prima volta nella storia dei referendum ora si può anche firmare online Eutanasia Legale
🔹 Fusione Wendelstein 7-X VS tokamak
👀 fonti nel 1° commento

PODCAST
Spreaker
Spotify
Podcasts.apple
Google Podcast

Segnalami le Tue news!

1 Google ha iniziato a sostituire i tag del titolo nelle SERP Angelo Puggioni & Amin El Fadil
Google ha iniziato a sostituire i tag del titolo nelle SERP con altro testo pertinente dalla pagina web, o con il tag H1 presente nella pagina.
In pratica, sembra che Google possa scegliere di prendere qualsiasi testo pertinente da una pagina e visualizzarlo come titolo nelle SERP, ricalcando di fatto ciò che già avviene negli snippet di ricerca, i quali vengono spesso riscritti dinamicamente per rispondere meglio alla query di un utente.
I termini di queste riscritture sono sconosciuti al momento, ma non è raro trovarle già all’interno della SERP.
post Angelo
post Amin
fonti

2 ☎ le 3 caratteristiche di una CTA che funziona Ferdinando de Blasio di Palizzi
✅ Univoca: deve cioè chiedere all’utente di compiere una e una sola azione.
✅ Chiara: deve comunicare esattamente all’utente ciò che desideriamo che faccia.
✅ Rassicurante: non deve lasciare dubbi su cosa succederà una volta compiuta.
🚫 Per nessun motivo dobbiamo sacrificare uno di questi tre requisiti in favore della creatività.
Nel dubbio, meglio una CTA banale ma che funziona piuttosto che una creativa ma che non verrà mai cliccata.
post

3 11 principi del design e come usarli Marco Schippa
The 11 principles of design every graphic designer should be familiar with:
Hierarchy
Balance
Alignment
Emphasis
Proportion
Movement
Negative Space
Contrast
Repetition
Variety
Unity
fonti

4 Linkedin video call: primi test Francesco De Nobili
Primi test della nuova funzionalità di Linkedin che permette di avviare una video call direttamente dalla piattaforma.
Da alcuni giorni è possibile creare videochiamate direttamente da Linkedin senza più passare per piattaforme esterne (es. Teams, Zoom ecc.).
fonti

5 🔴 Instagram testa nuovi annunci nella scheda Negozio per evidenziare prodotti specifici Roberto Romeo
👉 Facendo clic su un elenco di prodotti sponsorizzati, verrai indirizzato alla pagina dei dettagli del prodotto, dove potrai ottenere maggiori informazioni e visualizzare immagini aggiuntive, se disponibili. Ciò aiuterà anche a connettere le persone ad altri post e prodotti del marchio all’interno di Instagram, toccando la bolla del profilo, mentre saranno anche in grado di accedere al sito Web del marchio per ulteriori informazioni e per effettuare un acquisto.
fonti

6 Cannibalizzazione SEO cos’è e quando preoccuparsi Giovanni Sacheli
fonti

7 Quality Score is NOT a component of Ad Rank in #googleads Amy Hebdon
Google says:
“We’ll use Quality Score (with capitals) to refer to the Quality Score numbers from 1 to 10 that you see in your account. A lower-case phrase, such as ads quality, will refer to a more nuanced version of quality, much closer to what’s actually used in the auction that determines the position of your search ads… They’re related but far from identical concepts.”
Il punteggio di qualità e la “qualità degli annunci” non sono sinonimi e ognuno viene utilizzato in modo diverso.
Google ha detto:
“Useremo il punteggio di qualità (con maiuscole) per fare riferimento ai numeri di punteggio di qualità da 1 a 10 che vedi nel tuo account. Una frase minuscola, come la qualità degli annunci, farà riferimento a una versione più sfumata della qualità, molto più vicina a ciò che viene effettivamente utilizzato nell’asta che determina la posizione dei tuoi annunci di ricerca … Sono correlati ma tutt’altro che concetti identici.
QS
include il CTR previsto, l’esperienza della pagina di destinazione e la pertinenza degli annunci e non è un calcolo in tempo reale.
Qualità dell’annuncio
viene assegnato in tempo reale e non include il CTR previsto.
Ecco dove questa sottile differenza inizia a contano:
Il mitico QS “sconto / penalità” è proprio questo, un mito, dal momento che QS non passa alle aste di oggi.
Ottimizzare per QS è una commissione da pazzi e mettere in pausa parole chiave preziose a causa di un QS basso è decisamente rovinoso (ma molti marketer lo fanno!)
LA QUALITÀ DEGLI ANNUNCI È IMPORTANTE. Influisce direttamente sul grado dell’annuncio, che influisce sulla tua offerta e sul cpc. Ed è correlato con QS.
Ma LA CORRELAZIONE NON È CAUSALITÀ.
Questo è un grafico CORRELATION di Wordstream. QS NON “causa” costi di conv inferiori.
fonti

8 Fecebook Ottimizzazioni del testo Personalizzate Sergio Graziano Polo
Facebook sposta la copia dell’annuncio da un campo all’altro per migliorare le prestazioni. In altre parole, la tua descrizione potrebbe apparire come testo principale o il tuo titolo potrebbe apparire nel campo della descrizione.
L’algoritmo personalizza il posizionamento del campo per ogni utente, ottimizzando ogni volta la pubblicazione degli annunci.
– questa funzione non ha lo scopo di ottimizzare i testi per migliorare le vendite ma quella di trovare la combinazione migliore per ogni persona;
– non è attiva su tutti gli account;
– può essere usata solo su obiettivo Traffico e Conversione;
– le parti coinvolte dell’AD sono: il testo principale, la descrizione e il titolo.
fonti

9 #ElonMusk, ha presentato il progetto di un robot umanoide Giovanna Di Troia
fonti

10 Nuovo strumento di Google per segnalare i bug di indicizzazione Angelo Puggioni
Al momento disponibile solo negli Stati Uniti, permette ai SEO di intensificare l’individuazione dei problemi cona Ricerca Google.
fonti

11 Checkout con social proof o no? Thomas Wedge Cuneo
Vorrei il vostro parere: quale dei due checkout scegliereste?
In queste ultime settimane in Linkinet abbiamo avviato un AB test per un partner che ha avuto risvolti molto interessanti.
L’ipotesi che volevamo testare è:
“Se inseriamo un tool di social proof notification all’interno del check-out allora aumentiamo il numero di conversioni.”
Per tradurre ai meno smanettoni:
Abbiamo inserito dei popup per stimolare la riprova sociale.
Quei popup che compaiono con delle diciture del tipo: “Paolo da Milano ha appena comprato Prodotto X”.
I dati che abbiamo raccolto sono stati:
Variante Originale (senza Social Proof Notifications)
● 9,94% Conversion Rate
● 104 Acquisti
● 47,52€ Valore medio degli ordini
● 17.991€ Entrate
Variante di Test (con Social Proof Notifications)
● 6,92% Conversion Rate
● 67 Acquisti
● 89,51€ Valore medio degli ordini
● 20.944€ Entrate
Quindi da una parte abbiamo un checkout che porta molti più utenti paganti.
Dall’altra un checkout che porta un ritorno più alto.
Come vi muovereste voi in questo caso? Che ragionamenti fareste?
fonti

12 Email personalizzate = più vendite per un ecommerce Andrea Cannizzaro
fonti

13 NEW Facebook Performance Overview dashboard Bram Van der Hallen
You can choose up to 3 metrics to show and hover over the chart to see significant edits. This overview will also provide recommendations, warnings and errors when they are available.
fonti

14 Competitors Indiretti ⭕️Andrea Longhi
Poniamo il. Asp che vendessi CRM:
– COMPETITORS DIRETTI: Altre Software House con CRM simili al mio.
– COMPETITORS INDIRETTI: File Excel, Carta e penna.
Sta scegliendo tra vari CRM o non sente la necessità di averne uno evoluto?
– Nel caso 1 dovrò lavorare con il Marketing sul concetto:
“Perché scegliere IL MIO CRM”
– Nel caso 2 invece dovrò lavorare con il Marketing, prima sul concetto:
“perché ti serve un CRM”
fonti

15 Beni di lusso e online, entro il 2025, 1/5 delle vendite online Mariachiara Marsella
Se vi occupate del settore luxury consiglio di leggere sia il report di 𝗠𝗰𝗸𝗶𝗻𝘀𝗲𝘆 (gratuito, da questo link https://lnkd.in/dHR8P2sp e immagini sotto) sia il report 2021 di 𝗦𝘁𝗮𝘁𝗶𝘀𝘁𝗮 (a pagamento qui https://lnkd.in/dgn3nF-t e che proprio per questo non posso riportare, ma assicuro che ne vale la pena se si vuole approfondire il settore).
fonti

16 Search Console, cosa guardare Francesco Margherita
fonti

17 #LinkedIn ha pubblicato una nuova guida sul valore della costruzione del #brand Alessia Smeragliuolo
sulla piattaforma e sulla creazione di una connessione con il tuo #target attraverso un processo promozionale e di sensibilizzazione più completo.
La guida copre tutti gli aspetti di un’efficace brand building su LinkedIn, comprese le strategie di attivazione, la misurazione della share of voice e il valore della messaggistica emotiva.
post

18 Ads in arrivo anche nella tab Shop di Instagram Michael Vittori
“Non è più soltanto un’app di condivisione foto”: se non fosse ancora chiaro, Adam Mosseri, head di Instagram, ha sancito in via ufficiale la definitiva trasformazione di questo social.
fonti

19 Ottimizzazione #SEO di un e-comerce? Andrea Giudice
fonti

Per la prima volta nella storia dei referendum ora si può anche firmare online Eutanasia Legale
fonti

Fusione Wendelstein 7-X VS tokamak
fonti

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Fammi sapere cosa ne pensi