News Marketing del 23 Luglio 2021 by Fabio Antichi

1627020287372

🍀 #NewsMarketing a valanga 😛
1✅ #Redirect 301 attivi per almeno un anno, affinché #Google trasferisca completamente #ranking e juice dal vecchio url a quello nuovo Antonio Mattiacci
2✅ #Metatag #title e #description, cosa sono e come si scrivono Marco Capone
3✅ New #GoogleAds Let’s get ready for seasonal shopping moments 🙌🏻 Shraddha Prajapati
4✅ #Instagram inserisce il parental control Sergio Graziano Polo
5 🐦#Twitter per #iOS inizia a testare il pulsante Dislike👎 Aurora Zotto
6✅ Cosa può chiedere l’azienda ai dipendenti su #LinkedIn? Pamela Serena Nerattini
7✅ #GoogleAds update the new Deals related to your search Lars Maat
8✅ #SerpSpeed Tool per analizzare la velocità dei competitor Ilario Gobbi
9✅ #MyBusiness In arrivo un potenziamento della richiesta recensioni per i ristoranti Luca Bove
10🥜 Da ieri le #stelline in #SERP sembrano essersi volatilizzate Marco Polidori & Enzo Mastrolonardo
11🥜 #GoogleAds removes standalone Maximize #conversions and value strategies
12🥜 #Google #SEO now shows why it ranked a specific search result Lily Ray
13✅ #GoogleADS announces new deals sections, promotional tools and expanded reporting ahead of the holiday shopping season
14🥜 Google Drops The #AMP Label In The #Mobile #Search Results Angelo Vargiu
15✅ Grafico a cammello su #Discover Francesco Margherita
16✅ #Clubhouse disponibili a tutti Enrico Bisenzi
17✅ Un Qr code sulla #tomba Andrea Barroccu
🔹 Tane fossili associate come gli utenti di un social network
🔹 Un Saltriovenator di 8 metri in carne e ossa è la nuova attrazione dei Giardini Montanelli
👀 fonti nel 1° commento

PODCAST
Spreaker
Spotify
Podcasts.apple
Google Podcast

1 #Redirect 301 attivi per almeno un anno, affinché #Google trasferisca completamente #ranking e juice dal vecchio url a quello nuovo Antonio Mattiacci
fonti

2 Meta tag: meta title e meta description, cosa sono e come si scrivono Marco Capone
fonti

3 New #GoogleAds : Let’s get ready for seasonal shopping moments 🙌🏻 Shraddha Prajapati
Ora non c’è più attesa per iniziare #promotions
Nelle ultime festività natalizie, Google ha semplificato la possibilità di gestire e modificare le promozioni direttamente in Google Merchant Center e ha ridotto il tempo medio di approvazione delle promozioni, da giorni a ore.
Mostra le promozioni dei tuoi prodotti su più superfici su Google e semplifica l’ottenere le tue migliori offerte.
Oggi, quando gli acquirenti scorrono la pagina dei risultati nella scheda Shopping, ora vedranno un nuovo prompt “#Deals relativo alla tua ricerca” che evidenzia le offerte più competitive in base allo sconto. Caricando le tue promozioni in #Google_Merchant_Center, i prodotti pertinenti saranno automaticamente idonei per essere inclusi in questa nuova esperienza di offerte.
Preparati per i momenti di shopping stagionali caricando le tue migliori offerte e promozioni
Dai un’occhiata qui: https://lnkd.in/eR-dAJX
Applicabile solo per gli Stati Uniti al momento.

4 Instagram inserisce il parental controlo meglio qualcosa di molto simile Sergio Graziano Polo
Questa nuova funzione ti dà il controllo sui contenuti sensibili. Puoi decidere di lasciare le cose come sono, oppure puoi regolare il Controllo dei contenuti sensibili
Ognuno quindi avrà la possibilità di regolare la cosa come meglio crede e come preferisce.
Per fare questo devi entrare nel profilo:
– Impostazioni nell’angolo in alto a destra
– Account Controllo dei contenuti sensibili.
– regola se mantenere l’impostazione al suo stato predefinito o se limitare, o per vedere di più
fonti

5 🐦Twitter per iOS inizia a testare il pulsante Dislike👎 Aurora Zotto
Twitter ha confermato che alcuni utenti su iOS vedranno nuove opzioni per votare in modo positivo e negativo i tweet, al posto dell’attuale cuoricino ❤
I Dislike👎non verranno mostrati pubblicamente, mentre i voti positivi verranno mostrati come Like👍, il che implica che la funzione è destinata solo a metriche interne.
fonti

6 Cosa può chiedere l’azienda ai dipendenti su LinkedIn? Pamela Serena Nerattini
fonti

7 Google Ads update: the new Deals related to your search Lars Maat

fonti

8 SerpSpeed: Tool per analizzare la velocità dei competitor Ilario Gobbi
fonti

9 MyBusiness In arrivo un potenziamento della richiesta recensioni per i ristoranti Luca Bove
Come annunciato qui https://blog.google/…/maps/new-normals-with-google-maps/
Google sta raccogliendo molti più dati sui ristoranti: prezzi, categoria (pranzo, cena, ecc), servizi (si pranza dentro, consegna a domicilio, asporto).
Viene tutto fatto in maniera molto semplice con dei bottoni rivolti agli utenti.
Queste informazioni sono molto utili (soprattutto i prezzi)
fonti

10 Da ieri le stelline in SERP sembrano essersi volatilizzate Marco Polidori & Enzo Mastrolonardo
marco
fonti

11 Google removes standalone Maximize conversions and Maximize conversion value strategies
fonti

12 Google now shows why it ranked a specific search result Lily Ray
post
fonti
Quali fattori mostra Google. Google non ci ha detto tutti i fattori che mostra, ma ecco quelli che ho individuato durante il test:
Termini di ricerca che appaiono nel risultato. In questo caso, Google ti mostrerà quali termini sono stati abbinati dalla query del ricercatore al contenuto e/o all’HTML nella pagina web classificata da Google. Le corrispondenze non sono solo il contenuto visibile, ma possono anche essere parole nell’HTML, come il tag del titolo o altri metadati.
Termini di ricerca correlati alla tua ricerca. Quindi non solo Google corrisponderà in base alla tua query esatta, ma anche i termini “correlati” a quella query. Nell’esempio sopra, la query era [shot] ma Google l’ha ampliata per significare “vaccino”.
Altri siti web con i tuoi termini di ricerca si collegano a questo risultato. Qui è dove i siti che hanno questi termini di ricerca nelle loro pagine e link, si collegano effettivamente al risultato elencato nei risultati di ricerca di Google. Sì, chiaramente i link sono ancora utilizzati da Google per scopi di ranking.
Questo risultato contiene immagini relative alla tua ricerca. Google esaminerà anche le immagini sulla pagina per determinare se quelle immagini, forse il nome file dell’immagine, sono su quella pagina e sono correlate alla tua query.
Questo risultato è [Lingua]. La lingua è importante e in questo momento questa è una funzione solo in inglese, ma quando si espande, Google può mostrare altre lingue. Quindi, se cerchi in spagnolo, è più probabile che Google ti mostri risultati spagnoli. Oppure, se cerchi in Spagna, Google potrebbe mostrarti anche risultati spagnoli.
Questo risultato è rilevante per le ricerche in [regione]. Google può utilizzare la posizione del ricercatore, la posizione del sito e la query per determinare se il ricercatore desidera trovare una pagina Web più pertinente per una regione specifica. Nell’esempio sopra, qualcuno che cerca nel Vermont per [ottenere lo scatto] probabilmente vuole ottenere siti Web di vaccini locali nel Vermont. A volte le query possono essere a livello di città e talvolta la regione non è rilevante. Google mostrerà questi dettagli in quest’area.
Suggerimenti per la ricerca. Google consentirà inoltre agli utenti di posizionare il cursore del mouse sulle parole sottolineate in questa casella per ottenere suggerimenti di ricerca su come restringere meglio i risultati della ricerca. Nello screenshot qui sotto, puoi vedere che Google suggerisce che la ricerca potrebbe voler aggiungere un segno meno alla parola in esecuzione per filtrare quelle parole nella loro ricerca.

13 Google announces new deals sections, promotional tools and expanded reporting ahead of the holiday shopping season
fonti

14 Google Drops The AMP Label In The Mobile Search Results Angelo Vargiu
fonti

15 Grafico a cammello su Discover Francesco Margherita
fonti

16 Clubhouse disponibili a tutti Enrico Bisenzi
fonti

17 Un Qr code sulla tomba Andrea Barroccu
fonti

Tane fossili associate come gli utenti di un social network
fonti
Un Saltriovenator di 8 metri in carne e ossa è la nuova attrazione dei Giardini Montanelli
fonti

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Fammi sapere cosa ne pensi