News Marketing del 14 Aprile 2021 by Fabio Antichi

substrati-energetici

🍀 #NewsMarketing a dieta 😛
1 ✅ Login con #SPID Marco Biasin segnalato Bernardo Castellani
2 ✅ Offerta lavoro per #SEO Specialist Andrea Gozzi
3 🥜 #YouTube spingere l’organico con Ads Domenico Pacifico
4 ✅ Riassunto ultime news #instagram Manuele Valocchia
5 🥜 SEO vs #ADS amici o nemici? Laura Copelli
6 ✅ #YouTube audio ads
7 ✅ #Clubhouse donazioni per creator Riccardo Porta
8 🥜 #WhatsApp Pay la volta buona? Michael Vittori
9 ✅ #WhatsApp bug tutti vedono il tuo stato Sonia Adamo
10 ✅ Una riflessione sulla SEO Rand Fishkin Carlo Alberto Rosso
11 ✅ Festa della mamma iniziata ricerca Mariachiara Marsella
12 ✅ #CLS calcolo per sessioni caricamento Filippo Sogus
13 ✅ #facebook preferiti Simone Bennati
14 ✅ Statistiche uso social Filippo Bova
15 🥜 Facebook attribution setting TOF MOF BOF Bram Van der Hallen David Callari
16 ✅ Lo spazio bianco Silvia Pelucchi
17 ✅ #googleads Attenzione attributi MPN e brand merchant center Giuseppe Scollo
18 ✅ Vantaggi delle Notifiche Push Giovanni Cappellotto
19 ✅ #ScreamingFrog arriva #versione15 Antonio Mattiacci
20 🔹 Dieta chetogenica
👀 fonti 1° commento

PODCAST
Spreaker
Spotify
Podcasts.apple
Google Podcast

1 Login con SPID Marco Biasin Bernardo Castellani
fonti

2 Offerta lavoro per SEO Specialist Andrea Gozzi
fonti

3 YouTube spingere l’organico con Ads Domenico Pacifico
fonti

4 Riassunto ultime news #instagram Manuele Valocchia
#INSTAGRAM WEEKLY NEWS
✅ Remix (copia dei Duetti di TikTok)
✅ Voiceover e Mixed Audio
✅ Nuova Visualizzazione Audio voce fuori campo
✅ Programma #Stories
✅ In sviluppo l’applicazione Instagram per gli under 13
✅ Sticker Reshare adesivo per ricondividere
✅ IG per gli utenti verificati post con una qualità migliore.
✅ Reazioni raccolte nelle stories e non più nei messaggi
✅ Stories per Località
fonti

5 SEO vs ADS amici o nemici? Laura Copelli
fonti

6 YouTube audio ads
fonti

7 #Clubhouse donazioni per creator Riccardo Porta
fonti

8 WhatsApp Pay, è la volta buona? Michael Vittori
Dopo aver incontrato numerosi stop e ostacoli, la piattaforma di pagamenti nativa dell’app di messaggistica numero 1 al mondo riceve il via libera dal Banco Central do Brasil.
fonti

9 #WhatsApp bug tutti vedono il tuo stato Sonia Adamo
link
fonti

10 Una riflessione sulla SEO Rand Fishkin Carlo Alberto Rosso
Don’t start with content & SEO; start with product & brand. Then craft the story that will earn repeated coverage from the *sources of influence* in your field. THEN, do SEO.
fonti

11 Festa della mamma, è iniziata la ricerca Mariachiara Marsella
L’impennata per “festa della mamma 2021” è probabilmente dovuta al fatto che le persone vogliono sapere la data (9 maggio). Ad ogni modo su Google Trends vediamo che è comunque questo il periodo in cui inizia la ricerca.
Insomma, chi vende online si “attrezzi” a dovere…Amazon lo ha già fatto.
fonti

12 #CLS calcolo per sessioni di caricamento Filippo Sogus
Google la settimana scorsa ha modificato le modalità di calcolo del #CLS (Core Web Vitals), introducendo il calcolo “per sessioni di caricamento”. Consiglio vivamente una lettura della fonte ufficiale https://lnkd.in/dUEu8f4 in particolare l’esempio molto chiaro riportato nell’immagine qui sotto (il secondo esempio riportato nel testo originale) perché chiarisce bene il calcolo della media e i casi per cui (come questo) le sessioni successive possono non essere considerate.
A parte questo, ho scritto questo post perché a breve aggiorneranno tutti gli strumenti di valutazione, ma intanto possiamo installare l’estensione per Chrome (altro strumento che si aggiunge a quello che vi avevo suggerito al Web Marketing Festival per la visualizzazione in SERP dei valori) scaricando questa cartella da GitHub contenuta nel file zip da questo percorso https://lnkd.in/dT9vBG8, andando su Chrome e digitando sulla barra chrome://extensions ed infine trascinando la cartella appena scaricata (drag & drop).
In questo modo potrete testare tutte le pagine e valutare tutti i valori dei Core Web Vitals “live”.
fonti

13 #facebook preferiti Simone Bennati
La nuova funzione di #Facebook che consente di mostrare i post del news feed in ordine cronologico o filtrarli per pagine preferite mi ha spinto a fare un po’ di pulizia tra le realtà che seguo, nonché ad aggiungere ai preferiti quelle che reputo più utili e interessanti.
Il risultato è che, se attivo il filtro “Preferiti”, ottengo una vera e propria rassegna stampa aggiornata in tempo reale, la quale mi è molto utile a scegliere e approfondire le notizie che poi condivido con la pagina di Bennaker.com e il mio profilo personale.
fonti

14 Statistiche uso social Filippo Bova
Nel 2005 il 5% della popolazione utilizzava i social media, oggi il 72%.
Ad oggi Youtube e Facebook sono le piattaforme più utilizzate.
L’utilizzo dei social media varia in base a fattori quali età, sesso e livello di istruzione.
fonti

15 Facebook attribution setting TOF MOF BOF Bram Van der Hallen David Callari
The principle below is that Ad Sets working on the Top of the funnel will generally send more signals compared to Bottom of funnel events. The more signals I receive, the shorter I can keep my Attribution Settings. To prevent that my MOF and BOF Ad Sets get stuck in the Learning Phase, I’m expanding the attribution to 7 day click / 1 day view.
fonti
🌟TRAFFICO FREDDO (COLD – TOFU)
• Questo pubblico non ha alcuna conoscenza preliminare del tuo prodotto né conosce la tua attività.
• Potrebbero avere un problema che il tuo prodotto può risolvere.
• L’obiettivo qui è di prepararli bene in modo che diventino ben consapevoli del brand e del prodotto.
🌟TRAFFICO TIEPIDO (WARM – MOFU)
• Questo traffico conosce la tua attività o il prodotto. Forse ha visitato il tuo sito alcune volte.
• L’obiettivo qui è quello di “nutrirli” bene e fornire esche gratuite.
🌟TRAFFICO CALDO (HOT – BOFU)
• Questo traffico è quello che conosce bene il prodotto e potrebbe anche acquistarlo.
• C’è una buona probabilità che finiscano per acquistare un paio di altri prodotti da te.
fonti

16 Lo spazio bianco Silvia Pelucchi
🔷 ad evidenziare un punto focale
🔷 nei testi aiuta la leggibilità
🔷 ad armonizzare gli elementi del visual
Lo spazio non deve essere di colore bianco ma basta che sia spazio e che si integri con la tua grafica.
fonti

17 #googleads Attenzione attributi MPN e brand merchant center Giuseppe Scollo
Google vuole una corretta identificazione del prodotto. Non tollererà più prodotti che in base ai dati di mpn e brand sembrano dei doppioni. In particolare potrebbe disapprovare delle varianti prodotto nel caso in cui:
1 – varianti prodotto con stesso mpn e brand, ma con l’attributo item group id diverso;
2 – varianti di prodotto con stesso mpn e brand, e con valori uguali negli attributi relativi alla variante (sesso, colore, motivo, taglia, ecc…).
fonti

18 I vantaggi delle Notifiche Push Giovanni Cappellotto
fonti

19 #ScreamingFrog arriva la #versione15 Antonio Mattiacci
👉 Confronto tra scansioni (utile per verificare lo stato di avanzamento di eventuali problemi);
👉 Confronto tra strutture del sito (utile per scovare directory con pagine nuove o mancanti);
👉 Rilevamento modifiche (confronto prima/dopo, per vedere esattamente i cambiamenti);
👉 Mappatura Url (per confrontare diverse strutture di url).
fonti

20 Dieta chetogenica
La chetosi è una condizione tossica per l’organismo, che provvede allo smaltimento dei corpi chetonici attraverso la via renale.
La dieta chetogenica è un regime alimentare che riduce in modo drastico i carboidrati, aumentando di contro le proteine e soprattutto i grassi. Lo scopo principale di questo sbilanciamento delle proporzioni dei macronutrienti nella dieta è costringere l’organismo a utilizzare i grassi come fonte di energia.
In presenza di carboidrati, infatti, tutte le cellule ne utilizzano l’energia per svolgere le loro attività. Ma se questi vengono ridotti a un livello sufficientemente basso esse cominciano a utilizzare i grassi, tutte tranne le cellule nervose che non hanno la capacità di farlo. Si avvia quindi un processo chiamato chetosi, perché porta alla formazione di molecole chiamate corpi chetonici, questa volta utilizzabili dal cervello. In genere la chetosi si raggiunge dopo un paio di giorni con una quantità giornaliera di carboidrati di circa 20-50 grammi, ma queste quantità possono variare su base individuale.
fonti
Infatti, un grammo di glicogeno lega circa 2,7 g di acqua con un aumento di peso corporeo consistente
fonti

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Fammi sapere cosa ne pensi