News Marketing del 24 Marzo 2021 by Fabio Antichi

headline-1024x579

🍀 #NewsMarketing al vapore 😛
1 ✅ #Googleads 30/4 obbligatorio monitoraggio parallelo sui Video Luca Lentino
2 🥜 #Tiktok video 3 minuti, sottotitoli, tab argomenti Manuele Valocchia
3 ✅ Libreria inserzioni TikTok Michael Vittori
4 ✅ Google Don’t Worry About #BounceRate For SEO
5 ✅ Meglio un #articolo lungo o spezzato ? Francesco Margherita
6 ✅ 70% dei carrelli #ecommerce abbandonato Danilo Spanu
7 🥜 Lunghezza ideale #H1? Riccardo Esposito
8 ✅ #Facebook #Pixel Advanced Matching Andrea Boscaro
9 ✅ #Canva Color Wheel #Canva Massimo Zanon
10 ✅ Ricerche senza clic sono il 64,82% Marco Polidori
12 🥜 Meteo influisce sugli acquisti Federica Roberto
13 ✅ #Wordtracker great alternative to Keyword Planner Antonello Schiavo
14 ✅ Google tests not helpful button in local reviews
15 ✅ Social Media e Governi del mondo? 👮🏻‍♀️ Ylenia Maria d’Amato
16 ✅ #JavaScript SEO Best Practices and Debugging Tools
17 ✅ Facebook new way Custom Audiences to reach people like your Page Bram Van der Hallen
18 ✅ #instagram inizia test non-condivisione post nelle stories Spollicia
19 🥜 #GoogleAds attribution model ADworld Experience
20 ✅ Chat vocali su Telegram Twitter e Facebook Sergio Graziano Polo
21 🥜 I video migliorano la #SEO del mio sito? Laura Copelli
22 🔹 Locomotiva Garrat
👀 fonti 1° commento

PODCAST
Spreaker
Spotify
Podcasts.apple
Google Podcast

1 #Googleads dal 30 Aprile obbligatorio monitoraggio parallelo sui Video Luca Lentino
Dal 30 Aprile sarà obbligatorio il monitoraggio parallelo di #Googleads anche sulle campagne Video, già attivo da Ottobre 2018 per Shopping, Display e Search.
Se stai facendo campagne su YouTube dovresti certamente attivarlo, andando nelle impostazioni dell’account > Monitoraggio > Attiva il monitoraggio parallelo per le campagne video.
Prima del monitoraggio parallelo gli utenti che cliccavano sulle campagne Google Ads facevano questo percorso:
1) Click sull’annuncio
2) Caricamento del click tracker
3) Caricamento dell’URL di monitoraggio
4) Eventuale caricamento di altri reindirizzamenti
4) Reindirizzamento alla pagina di destinazione finale
Questo determinava un rallentamento enorme nel caricamento. Parliamo anche di pochi secondi, ma che nel mondo dell’adv sono un’eternità: si stima che da mobile un secondo di rallentamento può ridurre i tassi di conversione anche del 20%!
Col monitoraggio parallelo l’utente verrà portato direttamente alla pagina di destinazione, mentre il monitoraggio avverrà in background (in parallelo), riuscendo a velocizzare quindi i tempi di caricamento senza perdere il tracciamento.
#Google stima che il monitoraggio parallelo ha ridotto il tempo di caricamento delle pagine fino a cinque secondi. Immagina che impatto sul tasso di conversione!
fonti

2 #Tiktok video 3 minuti, sottotitoli, tab argomenti Manuele Valocchia
✅ Video fino a 3min: la piattaforma ha concesso di sperimentare la registrazione di contenuti più lunghi ad un gruppo ristretto di utenti.
✅Sottotitoli autogenerati: questa features migliorerà l’accessibilità dei contenuti, soprattutto ai non udenti e porterà una maggiore comprensione dei video anche a coloro che ad esempio si trovano in ambienti pubblici e non possono attivare l’audio.
✅ Moderazione avanzata commenti:
L’attivazione della funzione “Filtra Tutti i Commenti” permetterà ai creator di approvare quali commenti saranno visibili agli altri utenti. Un’altra nuova features, farà apparire una finestra che richiede all’utente di riconsiderare la pubblicazione di un commento che potrebbe essere inappropriato o scortese.
✅ tab “Argomenti” nella sezione esplora:
é in fase di test questa novità che permetterebbe di selezionare un argomento e accedere ad un feed tematico di video.
✅ Playlist Video: disponibili per gli account Creator e Business
Si potranno creare tramite un’opzione disponibile nel profilo. Il nome playlist può contenere fino a 15 caratteri. Solo i video pubblici possono essere aggiunti a una playlist e un video può essere solo in una playlist alla volta.
✅ Q&A: i creator possono aggiungere la tab “Domande e Risposte” al profilo consentendo ai follower di lasciare domande a cui possono rispondere tramite risposte video o in live streaming. il pulsante è presente anche nella sezione dei commenti di un video.
✅ Messaggistica di Gruppo: la funzione già presente in hashtag#Douyin, dal 2019 (versione cinese di TikTok) aiuterebbe TikTok a mantenere gli utenti sull’app più a lungo e consentirebbe agli influencer di connettersi più facilmente con i fan.
✅Caricare e Programmare TikTok anche da Desktop.
Programmare la pubblicazione dei contenuti e caricare i video montati e rifiniti al computer diventa infatti più semplice senza dover passare necessariamente dal telefono.
Puoi già sfruttare la funzionalità attraverso l’apposita pagina di Upload
https://www.tiktok.com/upload/
fonti

3 Libreria inserzioni di TikTok Michael Vittori
L’astro nascente dei social lancia il suo Business Creative Center, una raccolta delle migliori Ads attive sulla piattaforma.
Una sorta di libreria inserzioni alla Facebook, dove trovano spazio le creatività vincenti, ovviamente video, attive su TikTok Ads.
Si possono filtrare per paese e settore, non c’è invece ricerca diretta per brand come su Facebook.
fonti

4 Google Don’t Worry About Bounce Rate For SEO
fonti

5 Meglio un articolo lungo o spezzato in più pagine? Francesco Margherita
https://www.facebook.com/groups/fattidiseo/permalink/1687862791397669/
Fonti

6 70% dei carrelli degli e-commerce viene abbandonato Danilo Spanu
In primis, rendendo la vita semplice a chi deve comprare. Ciascuno di noi usa il metodo di pagamento che preferisce e questo non è sindacabile: i soldi son soldi, per il cliente, non bruscolini e ciò a prescindere da cosa usa per pagare.
In secondo luogo, la trasparenza: deve essere TOTALE.
fonti

7 Lunghezza ideale dell’H1? Riccardo Esposito
fonti

8 Facebook Pixel Advanced Matching Andrea Boscaro
In fase di test, il Pixel Advanced Matching ha portato ottimi risultati agli inserzionisti. Durante la fase beta, le aziende che lo hanno utilizzato hanno registrato un aumento medio dell’8% negli acquisti abbinati.
fonti

9 #Canva Color Wheel #Canva Massimo Zanon
Prendo spunto da un simpatico post di Valeria Sorrenti a proposito di strumenti grafici per #socialmediamanager.
Canva mette a disposizione un tool (forse un pò nascosto a mio avviso) qui:
fonti

10 Ricerche senza clic sono il 64,82% Marco Polidori
Le ricerche senza clic sono in generale il 64,82%: la cosa più “inquietante” è che la percentuale di ricerche senza clic effettuate da dispositivi mobili è del 77,22%.
fonti

11 Qual è la strategia vincente per il tuo e-commerce? Desiree Morlando
fonti

12 I meteo influisce sugli acquisti Federica Roberto
fonti

13 Wordtracker A great alternative to the Keyword Planner Antonello Schiavo
Ti fornisce dati per migliorare le classifiche di ricerca e attirare visitatori mirati sul tuo sito
Utilizzando dati e strumenti proprietari, è possibile ottenere 10.000 parole chiave per ricerca e parole chiave correlate
È un’ottima soluzione per la ricerca di parole chiave ed è affidabile dai professionisti SEO di tutto il mondo
Puoi provare lo strumento gratuitamente con un massimo di 10 ricerche
fonti

14 Google tests a “not helpful” button in the Google local reviews
fonti

15 Social Media i Governi di tutto il mondo? 👮🏻‍♀️ Ylenia Maria d’Amato
fonti

16 JavaScript SEO: Best Practices and Debugging Tools
fonti

17 Facebook new way Custom Audiences to reach people like your Page Bram Van der Hallen
Un nuovo modo per creare gruppi di destinatari personalizzati della Pagina Facebook per raggiungere le persone a cui attualmente piace la tua Pagina. In che modo è diverso da prima?
Questa configurazione offre maggiore flessibilità. Ti consente di indirizzare i fan della tua Pagina Facebook e puoi facilmente creare un pubblico simile per raggiungere persone simili a quelle che attualmente amano la tua Pagina.
fonti

18 #instagram inizia l’annunciato test di non-condivisione di post nelle stories Spollicia
fonti

19 Pros & Cons of every #GoogleAds attribution model (& how to choose them) ADworld Experience
fonti

20 Chat vocali su Telegram Twitter e Facebook
fonti

21 I video migliorano la #SEO del mio sito? Laura Copelli
I video arricchiscono il contenuto di una pagina, di una scheda prodotto o di un articolo.
Aumenti l’esperienza utente, lo coinvolgi.
Inoltre:
🔘 mostri il prodotto indossato o il suo funzionamento
🔘 aumenti il tempo di permanenza in pagina (fattore di ranking)
🔘 sfrutti YouTube, il 2° motore di ricerca dopo Google, ottimizzando il canale del brand e i video lato SEO
🔘 ti posizioni in SERP e su Google Discover
🔘 puoi rispondere alle domande dei clienti attraverso i video fatti da influencer
Ma attenzione: i video devono essere di qualità e utili all’utente a scegliere il tuo prodotto, o per approfondire il tuo servizio.
Valuta guide e tutorial, molto apprezzati. Valuta il 3D.
fonti

Locomotiva Garrat
fonti

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email

Fammi sapere cosa ne pensi